Buoni scuola in anticipo per le famiglie

Quest’anno il «Buono scuola» parte in anticipo rispetto al passato. Le famiglie lombarde che intendono richiedere alla Regione Lombardia il contributo per le spese di iscrizione dei propri figli possono infatti presentare già la domanda di iscrizione, ovvero con cinque mesi d’anticipo rispetto ai calendari che venivano proposti gli anni scorsi. Le richieste possono essere presentate fino al prossimo 12 dicembre, secondo le modalità già previste e cioè in via telematica, con firma digitale, oppure in forma cartacea.
«L’anticipo della richiesta - spiega l’assessore regionale all’Istruzione, formazione e lavoro, Gianni Rossoni - permetterà alle famiglie di sapere a gennaio se otterranno il contributo e di vederselo accreditato, nel caso risultassero idonee, all’inizio di febbraio 2008, anziché a fine luglio come accadeva in passato. Il nostro obiettivo è quello di rendere il “Buono scuola” sempre meno legato alla logica del rimborso e sempre di più a quella del contributo preventivo, così da farne uno strumento di reale libertà di scelta educativa. La novità di quest’anno è un primo, concreto passo in questo senso. Dall’anno prossimo faremo in modo che già a settembre le famiglie sappiano della possibilità o no di avere il contributo regionale».
Tutte le informazioni che possono essere utili per la compilazione della domanda sono disponibili anche sul portale Internet www.regione.lombardia.it, sul sito della Direzione Istruzione, Formazione e Lavoro http://formalavoro.regione.lombardia.it o chiamando il Call Center di Regione Lombardia al numero 840.00.00.01 (02.69967001 per chi chiama da cellulare o da fuori Lombardia), dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle 20.