Buontempo aggredito: reati in prescrizione

Sono stati dichiarati prescritti i reati contestati alle tre persone accusate di avere aggredito a Roma, nel luglio del 1998, il parlamentare di An Teodoro Buontempo. La decisione è della sesta sezione del tribunale penale di Roma, presieduta da Gustavo Barbalinardo, che ieri ha emesso una sentenza di «non doversi procedere» per intervenuta prescrizione delle contestazioni nei confronti di Fabio La Salvia, Filippo Orrigo e Gaetano D’Amico. Lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e detenzione e porto in luogo pubblico di bombe carta e bottiglie incendiarie erano le accuse per le quali i tre si trovavano sotto processo. I fatti risalivano alla notte tra l’11 e il 12 luglio del 1998. Buontempo ha commentato: «Valuteremo eventuali azioni da intraprendere, anche a livello politico».