Burani Consob decide l’ispezione Fontanesi: «Aumento possibile»

Ispezione Consob nella sede di Mariella Burani. Secondo «Radiocor», ci sarebbe stata una serie di verifiche sui conti della società del lusso, da mesi in gravi difficoltà finanziarie. L’ispezione arriva in un momento particolare della società, che vive ore cruciali ed è a un passo dal fallimento. Consob ha spiegato che si tratta di un’operazione «di routine».Intanto l’ad del gruppo Burani, Gabriele Fontanesi, ha detto che l’accordo con le banche per la ristrutturazione del debito della società «è una cosa fattibile» e già oggi il cda di Mariella Burani dovrebbe riconvocare l’assemblea sulla ricapitalizzazione che dovrebbe tenersi «entro la seconda decade di dicembre». «La famiglia Burani - ha aggiunto - ha ribadito più volte che parteciperà con 50 milioni all’aumento di capitale che penso sarà superiore ai 100 milioni. Le banche parteciperanno ma vogliono che il nuovo piano industriale sia validato dai loro advisor per essere certe della fattibilità».