Burdisso male Javier Zanetti è l’unico leone

AJAX
STEKELENBURG 6. Para il parabile.
TRABELSI 6. Bello quando esce dall’area.
HEITINGA 5,5. Concentrato e pronto a sfruttare le situazioni, Cruz lo ha bruciato nel finale.
VERMAELEN 6. Non molla mai Adriano.
EMANUELSON 6. All’inizio il suo reggae stordisce Figo.
MADURO 5,5. Lavoro sporco contro Cambiasso.
BOUKHARI 6. Bel combattente.
LINDERBERGH 7. Maestro d’orchestra.
ROSALES 7. Fa impazzire Burdisso.
HUNTELAAR 6,5. Da un mese all’Ajax: 8 gol in 9 partite. Costo 9 milioni di euro e li vale tutti. Altro che Martins.
ROSENBERG 6. Veloce e ordinato.
ALL. BLIND 6,5. Solito stile Ajax.
INTER
TOLDO 6. Due gol in un quarto d’ora lo annichiliscono. Sul primo riflessi un po’ arrugginiti.
J.ZANETTI 6. Fra tante pappemolli è l’unico a battersi, correre e a mettere in difficoltà il centrocampo Ajax.
CORDOBA 5. Sbarella nei momenti che contano. Sfortunato quando colpisce la traversa.
SAMUEL 6. Svagato sul primo gol, poi si batte come un leone.
BURDISSO 4,5. Rosales lo ridicolizza e gli ricorda come si balla il tango argentino. Però lotta come un disperato.
FIGO 6. Non è la sua partita. Compare a sprazzi, i cross si contano e i dribbling pure. Ma il pallone per il 2-2 è una pennellata da Figo.
STANKOVIC 6. Quando gioca centrale dovrebbe dare sostanza al centrocampo, invece si perde nella parte del frillino. Sul gol di Huntelaar assiste come uno spettatore non pagante. Ma nella ripresa segna il gol della speranza e sulla fascia incide di più.
CAMBIASSO 7. Un uomo chiamato salvezza. Gioca solo (a centrocampo) contro tutti. A rischio di esaurimento nervoso. Ma nei due gol ci mette sempre piede.
CESAR 4. Non pervenuto. Imbarazzante fantasma, incapace di capire, farsi capire ed anche di correre. Dal 1’ st PIZARRO 6. Non ha mai peso nel gioco.
CRUZ 6,5. Alterna momenti irritanti ad altri da centravanti con il fiuto del gol. Nervosetto, gioca con problemi fisici. Sul gol è un falco. Peccato si sia mangiato (non solo per colpa sua) il 3-2.
ADRIANO 4. Il solito incomparabile gatto di marmo. Si muove, corre, ma quasi mai passa l’avversario. Caso preoccupante. Dal 19’ st MARTINS 5,5. Solita bolla d’aria: ci vuol niente a farla scoppiare.
ALL. MANCINI 5,5. Sbaglia qualche scelta.
ARBITRO STARK 6. Severo senza essere ingiusto. Forse grazia Cruz.