Burlando eviti la politica estera

La politica estera è come il timone: va dove la si gira! Pertanto, la decisione della Regione Liguria di sviluppare contatti economici con alcuni Stati, piuttosto che con altri, pone dei gravi problemi di coerenza della politica estera italiana, soprattutto quando migliaia di soldati sono impegnati in missioni italiane all’estero. La cosa migliore sarebbe quella di lasciare tutto in mano alla Farnesina. Al contrario, sarebbe necessario la massima cautela diplomatica. Il solo programmare una vista nella località di Ekaterinburg, farà allarmare ed irritare tutta la Polonia. In piazza de Ferrari hanno mai sentito parlare del Triangolo di Ekaterinburg?
Segretario regionale
Alleanza Monarchica