«Burlando si dissoci da Crozza»

Il Gruppo Regionale di An ha presentato un ordine del giorno, da discutersi nella prossima seduta dell’Assemblea, che chiede la dissociazione della Regione dalle irriguardose imitazioni di Papa Benedetto XVI fatte dal comico genovese Maurizio Crozza quale testimonial della campagna di sensibilizzazione per l’uso del preservativo patrocinata dalla Regione Liguria. «Esigiamo che la Regione Liguria prenda ufficialmente le distanze - ha detto il Gapogruppo Gianni Plinio. È scandaloso che, nell’ambito di una campagna promozionale della Regione Liguria ed addirittura all’interno di una sede istituzionale ci sia qualcuno che possa impunemente offendere il Santo Padre che, tra l’altro, è anche un Capo di Stato. Un conto è il diritto alla libera espressione altra cosa è la blasfemia gratuita che offende i sentimenti non soltanto dei credenti e dei cattolici».