Bus e tram fermi in tutta Italia

Percentuale di adesione vicina al 100 per cento per lo sciopero degli autoferrotranvieri che ieri ha fermato bus, tram e metropolitane di tutte le città italiane. In particolare, a Milano le adesioni dei lavoratori si sono aggirate attorno al 95 per cento per i mezzi di superficie e al 100 per cento per le linee della metropolitana (tutte ferme), nonostante le fasce orarie protette garantite dai sindacati siano state rispettate. Il 95 per cento degli autoferrotranvieri di Ataf, l’azienda di trasporti dell’area di Firenze, ha partecipato allo sciopero di 24 ore. A Roma hanno incrociato le braccia il 95 per cento degli autoferrotranvieri, e a Napoli il 96 per cento. Adesione totale (100 per cento) a Genova e a Catania, mentre percentuale vicina al 95 per cento a Trapani. A Messina si è fermato più del 70 per cento del personale viaggiante su ruote e il 100 per cento di quello su rotaie. Mentre a Palermo lo stop è stato messo in atto dal 70 per cento degli impiegati sui mezzi pubblici. Secondo Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Sult, sindacati promotori del fermo, «in tutte le città d’Italia si è registrata un’adesione totale prossima al 100 per cento».