Bus investe un uomo sulle strisce pedonali «È passato col rosso»

Un pensionato ultraottantenne è ricoverato in gravi condizioni al Policlinico dopo essere stato investito da un autobus Atm all’incrocio tra corso di Porta Vittoria e via Francesco Sforza. «L’unica cosa che possiamo dire - rendevano noto ieri sera i funzionari della Polizia locale - è che l’uomo è stato investito sulle strisce pedonali». Una versione che se dovesse risultare confermata farebbe gravare la responsabilità dell’accaduto per intero sul conducente del mezzo pubblico.
L’incidente è avvenuto attorno alle 17,45, in un momento di traffico intenso ma - proprio per questo motivo - abbastanza rallentato. L’anziano signore stava attraversando l’incrocio sul lato opposto a quello della Biblioteca Sormani, quando è stato colpito in pieno da un bus della linea 94 che viaggiava sulla corsia preferenziale in direzione di corso di Porta Romana.
Secondo la ricostruzione fornita in serata da Atm, l’autobus aveva impegnato l’incrocio con semaforo verde, ma si era trovato la strada ostruita dai taxi che - nonostante il divieto di svolta a sinistra - tentavano di imboccare corso di Porta Vittoria. Quando i taxi hanno liberato l’incrocio, l’autista Atm ha proseguito la sua corsa nonostante che nel frattempo il semaforo fosse scattato sul rosso. Così il signor Gaetano M., che stava tranquillamente attraversando sulle strisce con il verde a favore, è stato investito e scaraventato al suolo. Trasportato in «codice rosso» al Policlinico - distante poche decine di metri - in serata le sue condizioni sono parse lievemente migliorare.