Bus sul marciapiede dopo scontro con auto

Un autobus snodato da 18 metri sbanda e finisce sul marciapiede dopo uno scontro frontale con un’auto. Un incidente spaventoso, provocato da un’auto lanciata contromano con quattro ecuadoriani a bordo, che si risolve per fortuna con un bilancio poco preoccupante: cinque persone ferite, di cui una solo in modo più grave. Praticamente illesi i passeggeri e soprattutto le poche persone che passavano in zona, ma non sul tratto di marciapiede invaso dal bus. Lo scontro è avvenuto ieri mattina poco prima delle 8 in corso Aurelio Saffi. Dai primi accertamenti sembra che l'auto abbia sbandato e invaso la corsia su cui viaggiava il mezzo di linea.
A riportare le conseguenze più gravi nell’incidente è stato uno degli occupanti dell'auto, che ha riportato traumi e fratture. L'autista dell’Amt se l’è invece cavata con ferite lievi ed è stato ricoverato all'ospedale Galliera per precauzione. Tra i passeggeri c’era anche un bambino, che però non è rimasto ferito ed è stato portato all'ospedale Gaslini per una visita di controllo. I quattro ecuadoriani a bordo sono stati estratti dall'abitacolo solo in seguito all’intervento dei vigili del fuoco che hanno dovuto tagliare le lamiere contorte. Sono stati tutti ricoverati in ospedale al Galliera ad eccezione del più grave che è stato trasferito a Sampierdarena, a Villa Scassi.
Dai primi accertamenti sembra emergere che la prontezza di riflessi dell'autista del bus abbia evitato conseguenze peggiori. Il conducente è riuscito infatti a sterzare verso destra e ad attutire l'impatto con l'auto che ha invaso la sua corsia. Il bus, un mezzo snodato lungo 18 metri che faceva servizio lungo la linea numero 13, viaggiando in direzione di via Turati, dopo la sterzata è finito con due ruote sul marciapiede.