Bush: "Diplomazia al lavoro per una soluzione pacifica con l'Iran"

Il presidente degli Stati Uniti ha promesso di "lavorare con gli alleati per risolvere la crisi nucleare in
maniera pacifica". Bush lo ha detto nel corso della conferenza stampa alla Casa Bianca.
All’Iran, ha detto Bush, "arriverà un messaggio chiaro"

Washington - Il presidente degli Stati Uniti George W. Bush ha detto di prendere sul serio le continue minacce di uso della forza contro Israele che arrivano dal regime di Teheran, ma anche alla luce del rischio che Teheran arrivi ad avere l’atomica, ha promesso di «lavorare con gli alleati per risolvere la crisi nucleare in maniera pacifica». Bush lo ha detto nel corso della conferenza stampa alla Casa Bianca. All’Iran, ha detto Bush, «arriverà un messaggio chiaro».

La richiesta cioè di interrompere i programmi di arricchimento dell’uranio, e questo messaggio dovrebbe essere un nuovo provvedimento di sanzioni contro il regime da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Ma per il presidente americano la soluzione alla crisi sta nella diplomazia, nonostante le voci insistenti a Washington di una campagna militare in preparazione contro obiettivi nucleari in Iran.