Bush diserta il vertice organizzato dall’Opec

Nasce nell’incertezza il vertice del 22 giugno fra Paesi produttori e consumatori di petrolio di Gedda, proposto dal ministro del Petrolio dell’Arabia Saudita Ali Al-Nuami (nella foto). Nelle intenzioni dovrebbe essere un incontro fra capi di Stato. «Discuteranno degli alti prezzi dell’energia», ha spiegato il segretario dell’Opec Abdullah al-Badri, che però non ha precisato quali Paesi prenderanno parte al summit.
Chi non ci sarà di sicuro sarà il presidente degli Stati Uniti George Bush: per gli Usa andrà il segretario all’energia, Sam Bodman, che ha già detto che «siamo in disaccordo con l’Arabia: loro parlano di speculazioni, ma per noi, se il prezzo del petrolio è alto, molto dipende anche dalla produzione bassa».