Bush e Putin, finita l'epoca dei nemici

Passi avanti nel vertice tra il presidente americano e quello russo a Soci: pronti a lavorare assieme per "superare le sfide globali". Scudo spaziale, restano le divergenze ma passi avanti

Mosca - La Russia e gli Usa hanno dichiarato la loro scelta strategica di relazioni costruttive che vadano oltre i limiti della deterrenza strategica. "E finita l'epoca in cui Russia e Usa si vedevano come nemici o come minaccia strategica", si legge nel documento comune firmato a Soci dai presidente russo e americano, che intendono lavorare insieme "per superare le sfide globali", riferisce l'agenzia Interfax.

Putin: no allo scudo spaziale ma passi avanti Il presidente russo uscente Vladimir Putin ha detto che la posizione russa sullo scudo spaziale Usa in Europa è rimasta "negativa", ma ha sottolineato che nella soluzione di questo problema si sono registrati "cambiamenti positivi". "Finalmente la parte americana ha sentito le nostre preoccupazioni", ha aggiunto dopo l'incontro con Bush. La Russia ha invitato gli Usa a continuare il lavoro per preparare un nuovo accordo in sostituzione dello Start sulla riduzione degli armamenti nucleari strategici, sottolineando che sulla questione "restano divergenze negli approcci di base". "E' chiaro che noi e gli Usa siamo favorevoli al processo del disarmo nucleare e su questo bisogna trovare dei punti di contatto", ha aggiunto.

Bush: Mosca partner alla pari per lo scudo Il presidente americano ha sottolineato i passi avanti nel dialogo fra le due superpotenze, affermando che lo sviluppo dello scudo spaziale dovrà vedere la Russia "come partner alla pari". Aggiungendo anche di appoggiare la richiesta della Russia di entrare nella Organizzazione per il Commercio Mondiale (WTO).

George elogia Wladimir Bush, aprendo l'incontro con Putin, ha elogiato la franchezza del suo interlocutore. "Non avete mai avuto paura di dirmi quello che pensavate - ha detto Bush - E alla fine dei nostri colloqui, saremo sempre amici". "Siete stato un leader vigoroso", ha aggiunto il presidente americano. Putin ha replicato che i loro colloqui si svolgono sempre "in modo operativo".