Bush preannuncia il veto contro il ritiro delle truppe dall'Iraq chiesto dai Democratici

Il presidente degli Stati Uniti: "Il provvedimento dei Democratici garantisce il fallimento della missione, gli americani non hanno votato per
il fallimento"

Washington - Il presidente degli Stati Uniti George W. Bush ha confermato che porrà il veto alla legge di spesa del Congresso, che vincola lo stanziamento di fondi per le operazioni militari a un calendario per il ritiro delle truppe americane dall'Iraq. "Il provvedimento dei Democratici garantisce il fallimento della missione, gli americani non hanno votato per il fallimento". Bush si è detto "deluso" dall'iniziativa democratica, che non è altro che un "manifesto politico" che non fa che ritardare stanziamenti vitali per le truppe impegnate nell'area di guerra. "I Democratici sapevano bene che avrei usato il veto su questa legge, e hanno scelto lo stesso di andare avanti su questa strada".