Bush si congratula ma non telefona all'ex rivale

Il portavoce della Casa Bianca riferisce che Bush non ha telefonato a Gore per congratularsi

Washington - Il presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, ha appreso questa mattina del riconoscimento al suo ex sfidante nella corsa alla Casa Bianca Al Gore, premiato con il Nobel per la Pace per il suo impegno contro i gas serra. «Naturalmente il presidente è felice per il vice presidente Gore e per il Comitato internazionale sui cambiamenti climatici dell’Onu - ha detto questa mattina, parlando ai giornalisti il portavoce di Bush Tony Fratto - È un riconoscimento importante e siamo sicuri che il vice presidente è elettrizzato».

Fratto ha detto che Bush non ha telefonato a Gore per congratularsi con lui e non è in grado di dire se abbia intenzione di telefonare ai vincitori del Nobel. Le posizioni di Gore e Bush in materia di ambiente sono agli antipodi. E il premio, conferma Fratto, non farà cambiare la posizione del governo di Washington. Bush, per anni scettico sull’urgenza di intervenire sul nodo dei gas serra, è favorevole a una politica coordinata a livello internazionale per l’ambiente ma fermamente contrario a imporre qualsiasi tetto alle emissioni delle industrie.