Business da 16 milioni per una gang di usurai

Dieci ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite nella capitale a opera del nucleo speciale polizia valutaria della Guardia di finanza per associazione a delinquere finalizzata a usura, estorsione, riciclaggio e abusivo esercizio dell’attività finanziaria. Il giro d’affari dell’organizzazione ammontava, secondo l’accusa, a oltre 16 milioni di euro. I tassi di interesse applicati superavano anche il mille per cento su base annua. Nel corso dell’operazione sono stati sottoposti a sequestro decine di immobili per un valore di circa 6 milioni di euro, due automobili, una imbarcazione e quote di due società immobiliari.