Business school europee: salgono in classifica Sda Bocconi e Mip Politecnico

Nella classifica del <em>Financial Times</em>, che include 75 scuole, Bocconi guadagna 7 posizioni e Politecnico 11

Salgono le scuole italiane nella classifica del Financial Times sulle migliori business school europee: la Sda Bocconi ha guadagnato sette posizioni salendo al 17/o posto mentre la School of management del Politecnico di Milano scala 11 gradini posizionandosi al 45/o posto. A guidare la classifica, che include 75 scuole, sono rispettivamente l’Hec di Parigi, la London Business School, l’Insead di Fontainebleau, l’Imd di Losanna, la Ie di Madrid. La classifica è il frutto delle graduatorie che ogni anno il Financial Times stila sugli Mba, Executive Mba e Master organizzati dalle diverse business school. I parametri che determinano il posizionamento sono l’opinione dei diplomati, la retribuzione che percepiscono e l’esposizione internazionale della scuola.

"Negli ultimi ranking la nostra scuola ha superato business school di valore - ha commentato Alberto Grando, dean di Sda Bocconi -. In questo modo i nostri diplomati master hanno ottime credenziali in termini di formazione da poter spendere in qualunque angolo del mondo dal momento che o l’uno o l’altro di questi ranking risulta essere il più riconosciuto nei diversi continenti". "Il nostro obiettivo è arrivare fra le prime 20 nei prossimi 5 anni", hanno affermato dal canto loro Cristina Masella e Gianluca Spina, rispettivamente direttore del Dipartimento e dean del Mip del Politecnico.