Butcovan, storie e poesie di un narratore migrante

«Borgo Farfalla» è una raccolta di poesie di Mihai Mircea Butcovan (Eks&Tra Editore, pp. 98, euro 9). Leggiamo a pagina 50 (Espulsione): «Di questo invito nefando /A lasciare il paese /Rimanga il dubbio: /Vado a casa - cos’è? /Andata /E /o /Ritorno». E ancora, pagina 84 (Balbettio in lingua): «Sentivi l’odore del fieno /E come chiamarlo per nome?/Sentivi il sapore di mela /E come…/Sentivi la neve /E come descriverla /Non so /Ancora». Mihai Mircea Butcovan, nato nel 1969 in Romania, vive in Italia dal 1991. A Milano lavora come educatore professionale nell’ambito del recupero dei tossicodipendenti. Narratore e poeta, con questo libro è il vincitore della XXII edizione del Premio Eks&Tra per scrittori migranti. Alcuni suoi testi sono inseriti nelle antologie «Ai confini del verso. Poesia della migrazione in italiano» a cura di Mia Lecomte e nel «Nuovo Planetario Italiano. Antologia della letteratura italiana della migrazione» (a cura di Armando Gnisci).