Buyback per Asm Brescia

Il consiglio di amministrazione di Asm Brescia ha deliberato di proporre all’assemblea l’acquisto di azioni proprie (buyback) per un ammontare massimo di 15 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 2% del capitale. Lo dice una nota aggiungendo che l’operazione è finalizzata a «facilitare aggregazioni con operatori, sia privati che pubblici, senza ricorrere necessariamente ad aumenti di capitale dedicati». A oggi Asm Brescia non dispone, né direttamente né tramite società controllate, di azioni proprie.