Ma c’è anche chi rema contro

C’è anche chi l’Expo 2015 a Milano non lo vuole. Sono quelli del «Comitato No Expo», un coordinamento di associazioni, comitati locali, centri sociali, cittadini, nato «per opporsi ad un progetto che nasce col peccato originale di una gigantesca speculazione fondiaria ed immobiliare», destinato a ridefinire «gli assetti territoriali attraverso il proliferare di tangenziali, bretelle, autostrade, linee ad alta velocità, centri direzionali, centrali elettriche e centri commerciali».