C’è anche il Freaky Friday per chi ama tirar tardi

Nella serata di domani invece ci si potrà distrarre girovagando per la città alla ricerca delle gallerie aperte per l’occasione. Si chiama Freaky Friday, ma non ha niente a che vedere con la paura, significa semplicemente che accademie, istituti, gallerie, spazi espositivi saranno aperti dalle 21.30 fino alle 24. Una ghiotta e unica occasione per poter fare una scorpacciata d’arte contemporanea. Se molti spazi hanno aderito semplicemente aprendo fino a tarda notte, per altri invece è sembrato opportuno cogliere l’opportunità e inaugurare la sera stessa. Un esempio è quello della galleria Marte, alla sua seconda esposizione, che per questa occasione ha realizzato una mostra collettiva dal titolo Spirit. La galleria Endemica invece, altra new entry di Roma, ha deciso di omaggiare un grande artista della cosiddetta scuola di San Lorenzo, Bruno Ceccobelli. Proposte interessanti inoltre anche da Unosunove, con la personale su Jamie Shovlin e poi ancora la galleria Cesare Manzo, con una personale dedicata a Boris Achour. Tutti questi giri senza stancarsi mai, anche qui grazie a un servizio navetta. E a fine sera tutti al Fonclea con il gruppo «Più bestial che blues».