C’è un cantautore che mette in musica il nostro Tricolore

Rock d’autore al Jailbreak. Stasera il club di via Tiburtina 870 (info 06-4063155) ospita il cantautore emiliano Graziano Romani. «Tre colori» è il suo tredicesimo disco (il terzo interamente cantato in italiano), contiene 13 canzoni con sonorità di matrice rock-folk affatto inedita. Il disco vede la partecipazione di ospiti speciali e amici che duettano con lui, come i Modena City Ramblers, Elio e i The Gang. I concerti di Romani, già leader dei Rocking Chairs negli anni ’80, sono un concentrato di energia e sincerità. Recentemente ha presentato il disco con uno showcase acustico al Mel Bookstore di via Nazionale e ora torna con tutta la band per un concerto completo. Dal vivo il cantautore proporrà brani dell’album più recente e altri classici del repertorio, recuperando anche molte canzoni in italiano. Con lui sul palco ci saranno Max Ori al basso, Chris Gianfranceschi alle tastiere, Pat Bonan alla batteria e Cristiano Maramotti alla chitarra solista. «Tre colori» è solo il terzo album in italiano del rocker reggiano, a cinque anni da «Storie dalla via Emilia». Un disco legato alla città d’origine del cantante, Reggio Emilia, dove per la prima volta fu sventolata la bandiera che poi è divenuta quella italiana. Romani racconta storie di vita attraverso un itinerario che ricorda in parte quello della via Emilia, ma che va oltre tempi e spazi geografici. Tutto nel segno degli «spiriti liberi» citati nel primo brano, con la consueta energia della chitarra di Romani che alterna momenti di rock puro a ballate di grande fascino.