C’è Cofferati, Marta diserta il 25 aprile

Ha trascorso tutta la giornata in giro per quartieri, ha stretto centinaia di mani, ha pronunciato discorsi a braccio, ha baciato e abbracciato i compagni e le loro famiglie. E, ovviamente, vista la data in calendario, ha parlato a lungo dei valori della Resistenza, oltre che del «porto lungo» e dell’«area vasta», i suoi cavalli di battaglia. Poi qualcuno s’è ricordato che lei, Marta Vincenzi, «la sindaca» (solo candidata, per il momento), aveva preso impegni precisi per la giornata del 25 Aprile, tanto da riportarli nero su bianco nel suo sito elettorale personalizzato: «Mercoledì 25 Aprile, ore 10, Marta partecipa al Corteo di commemorazione dell'anniversario della Liberazione (partenza da via Cadorna), durata 3 ore». Mica bazzecole! Va be’ che con il Cinese, vulgo Cofferati, (...)