C’è un concerto per fotografia «solista»

L’esibizione degli Aires Tango impreziosita dalle immagini di Giancarlo Ceraudo per offrire un quadro della scena argentina

Duccio Pasqua

Musica e immagini dall’Argentina. All’Auditorium va in scena questa sera Escenas Argentinas, progetto multimediale realizzato dagli Aires Tango con il fotografo Giancarlo Ceraudo. Un percorso per immagini commentato dalla grande musica del quartetto di Javier Girotto. I ritmi e il timbro della musica degli Aires Tango accompagnano gli ascoltatori in un viaggio ideale in Argentina, attraverso le improvvisazioni che il quartetto sperimenta mentre scorre il reportage fotografico. Alle immagini si aggiungeranno sperimentazioni video e proiezioni, con il supporto dei tecnici Emanuele Bertolini, Valerio Bramucci ed Emanuele Caronia, che interagiranno con il concerto in tempo reale. La musica degli Aires Tango (con Girotto, ai sassofoni e ai flauti, ci sono il pianista Alessandro Gwis, il bassista Marco Siniscalco e il percussionista Michele Rabbia) rispecchia fedelmente i tratti della melodia tanghera e dell’improvvisazione jazzistica. Il risultato è una sorta di tango dalle caratteristiche spiccatamente latine, per le melodie e i ritmi che lo animano, ma meno vincolato dai canoni del tango tradizionale e perciò terreno fertile per un’improvvisazione d’ispirazione jazz. Una musica di notevole libertà espressiva e di grande fascino, nella quale gli echi del passato si fondono con le istanze del linguaggio musicale più moderno.
Il gruppo nasce nel ’94 da un’idea del sassofonista e compositore argentino Javier Girotto, che ispirandosi alle proprie radici musicali e fondendole con le modalità espressive tipiche del jazz crea un terreno musicale nuovo. Facendo esplicito riferimento alla musica di Astor Piazzolla, Girotto, con Aires Tango, arriva a un repertorio di musica originale in progressiva evoluzione, sia per la natura improvvisativa che per il continuo ricambio del materiale musicale.
Il primo lavoro del gruppo, Malvinas, risale al ’96. Da allora a oggi gli Aires Tango hanno pubblicato altri otto album (i più recenti sono proprio Escenas Argentinas, del 2004, e Trentamila cuori, pubblicato quest’anno) suonando in numerosi festival ed esibendosi dal vivo insieme ai migliori solisti del jazz italiano. Hanno ospitato nei loro dischi la voce di Peppe Servillo e l’orchestra sinfonica Bulgarian Symphony Orchestra, ma anche un quartetto d’archi e la fisarmonica di Antonello Salis. Della discografia del quartetto fa parte anche il doppio album live En Vivo, registrato nel corso di tre concerti al club romano La Palma.
Biglietto unico 15 euro. Info: 06-80241281