C’erano quattro libri al bar... da leggere

Locali trasformati in sale di lettura con oratori d’eccezione: Nissim e Kerbaker leggeranno brani dei loro autori preferiti

Il 19 settembre un'onda di carta e di parole si propagherà per tutta Milano. L'appuntamento è con l'iniziativa "Leggevamo Quattrolibri al bar", ideata dall'associazione L'Arte del Vivere con Lentezza, patrocinata dall'Assessorato alle aree cittadine del Comune di Milano e dall'Assessorato al turismo e alle attività termali della Provincia di Pavia. Dalle ore 18 in poi si avvicenderanno sul palcoscenico insolito dei bar scrittori, lettori noti e meno noti, che leggeranno ad alta voce un brano o un capitolo del loro libro preferito. «Non saranno presentazioni di libri- dice Bruno Contigiani, presidente dell'associazione culturale L'Arte del Vivere con Lentezza- ma momenti di condivisione di qualcosa che abbiamo letto e che ci è piaciuto». Non a caso è stato scelto il bar come cornice di questo evento al quale parteciperanno scrittori e giornalisti come Silvano Agosti, Roberto Alajmo, Ugo Barbàra, Nando Dalla Chiesa, Riccardo di Vincenzo, Andrea Kerbaker, Mattia Losi, Paolo Magliocco e Gabriele Nissim. «Una lettura ad alta voce in un bar è sicuramente un'iniziativa insolita, ma ricca di significato. E il fatto che parta dal bar del Giambellino non è certo un caso: il passato e la storia della nostra città non possono essere messi da parte», ha commentato l'assessore alle aree cittadine e ai consigli di zona Ombretta Colli.
«Non importerà tanto la teatralità della lettura, ma la condivisione con gli altri», spiega invece Massimo Arcidiacono, giornalista della Gazzetta dello Sport, che leggerà all' Intercafè di viale Tunisia pagine dal suo libro su Giacinto Facchetti Lo chiamavano Giacinto (Melampo editore). A questa serata prenderanno parte anche Carlo Annese e Nando Dalla Chiesa.
«Un libro nasce sempre da altre letture, quindi leggerò libri che mi hanno ispirato», spiega Gabriele Nissim, autore di Una bambina contro Stalin (Mondadori editore), presente a Le Barrique di via Anfiteatro 12. Qui si fermeranno a leggere i loro capitoli preferiti gli attori Alarico Salaroli e Susanna Marcomemi. «Leggerò brani da Tutto scorre di Vassilij Grossman e citerò anche La musica di una vita, di Andrei Makine; sono stati libri importanti, se non li avessi letti non avrei scritto il mio libro in questo modo», ha spiegato Nissim.
Gli altri bar coinvolti saranno il Magenta in via Carducci 13, con Andrea Kerbaker in veste di lettore e il bar Olinda-Jokos in via Ippocrate 2 con Giorgio Reali e Barbara Garlaschelli. Paolo Magliocco sarà a Le Coquetelle di via Vetere 14. Al Tiffany Cafè di Via Nava 18 troveremo Donato Mutarelli, Riccardo di Vincenzo e Mattia Losi, mentre al Melabevo wine cafè di via Volta 14 si avvicenderanno Stefano Ghirardi, Luciana Cesari, Wanda Tosi e Marco Callegaro. E ora non resta che seguire l'invito di Bruno Contigiani: «Alzatevi, prendete un libro e leggetelo. Fatelo con lentezza. E non dimenticatevi di sorridere».