C’è la febbre suina Totò Cuffaro ridurrà il vasa vasa

Caro Granzotto, letto il suo articolo sugli allarmismi dell’Oms, credo di poter condividere il suo punto di vista su questi organismi mondiali che diffondono il panico. Ma sul punto che la febbre suina si trasmetta direttamente attraverso sangue e feci suini e indirettamente con l’alimentazione dei derivati suini, mi permetta di dubitare. Io non sono un esperto nel campo (e neanche lei) ma ho letto che l’influenza suina si trasmette come la «banale» influenza annuale, cioè per via aerea. Allora, forse, un po’ di prudenza sarebbe consigliata anche da parte sua.