C’è interesse per le filiali Mps

Popolare Spoleto

Banca Popolare di Spoleto ha interesse a rilevare parte dei 125-150 sportelli che Mps deve cedere dopo l’acquisizione Antonveneta ma deve fare i conti con eventuali problemi di Antitrust che potrebbero sorgere per quanto riguarda le filiali situate nelle zone di suo maggiore radicamento come l’Umbria, dove vanta una raccolta di oltre il 14%. É quanto ha affermato il direttore generale della Popolare Alfredo Pallini nel corso della presentazione del piano strategico triennale alla comunità finanziaria. Per gli sportelli Mps sono interessati vari istituti di medie dimensioni fra cui la Bpm, la Banca Etruria e la Popolare di Bari. É possibile che venga costituita una cordata che si divida le filiali in lotti su base geografica.