C’è qualcosa di molto rosso nell’eclissi di Luna genovese

Va bene, Luna Rossa ha sbagliato il circling, ha ritardato la strambata, ha anticipato l'orzata e anche l'aranciata, ma almeno D'Alema non poteva restare a Roma?

Sig. Lussana, quei «Robocop» della barca New Zeland ci hanno fregato, rifilandoci oltre 450 metri e un minuto e trentotto secondi di distacco alla Vuitton's Cup. Non ci sarà mica di mezzo la «sfiga» portata colà dal nostro ministro degli Esteri, Baffino d'Alema?. Sarà meglio che la prossima volta resti a Roma, a battagliare alle riunioni del suo governo, anzichè cercare di sfuggire alle sue responsabilità.
Luigi Fassone
Camogli