C’è Santacroce per Gasperini

A meno di due giorni dall'esordio in campionato ed a meno cinque dalla chiusura del mercato il Genoa si sta preparando per affrontare al meglio questi impegni. Se Gasperini prosegue gli allenamenti a porte chiuse, la dirigenza è impegnata all'Atahotel Executive di Milano per gli ultimi colpi di mercato.
In entrata è praticamente fatta per l'attaccante Fabbrini dell'Empoli (che resterà ancora una stagione in Toscana), mentre è vicino il difensore partenopeo Fabio Santacroce. Con la società di Aurelio De Laurentis potrebbe comunque avviarsi un'altra trattativa, quella relativa al centrocampista Francesco Modesto, come conferma il presidente Enrico Preziosi a Radio Kiss Kiss: «Al momento non c'è giunta nessuna richiesta ufficiale. Personalmente sarei molto contento se il nostro giocatore andasse a giocare sotto il Vesuvio, dove sicuramente avrebbe maggior spazio. E questa volta credo che ci siano alte possibilità che si concluda l'operazione». Forse proprio con uno scambio con Santacroce. Entrambi arriverebbero in prestito. Il numero uno del Grifone ritorna sul tormentone Sculli. «Non è una trattativa che ho trattato personalmente, ma so solo che il nostro ds ed il direttore sportivo dell'Inter si sono sentiti. Comunque nessun giocatore è incedibile e davanti ad una proposta di giusto valore si può discutere». Tradotto. Fino al 31 agosto alle 19 tutto è possibile in uscita ed in entrata.
Sulla via di partenza anche Giandomenico Mesto. L'ex Udinese si è riavvicinato al Bologna, dopo che lo stesso giocatore aveva rifiutato un'offerta dallo Spartak Mosca. Sabato ad Udine arbitrerà Rocchi di Firenze, non certo amato dai tifosi rossoblù. Capitolo biglietti. Per i possessori della tessera Dna Genoa continua la prevendita dei tagliandi del settore ospite presso alcune filiali della Banca Intesa. Per i non possessori sarà possibile acquistarli ad Udine il giorno della partita per un settore adiacente a quello ospite.