C’è un sito che cerca l’anima gemella a 19 milioni di persone

Si risponde a un test, i risultati sono elaborati in base a coefficienti studiati da 4 psicologi, poi si può creare l’incontro. In Italia ogni giorno 23mila nuovi iscritti

Manila Alfano

Forse continueremo a muoverci tra le corsie del supermercato con l'inconfessabile speranza di trovare l'anima gemella. Uno scontro tra carrelli nella corsia della frutta e verdura, un incrocio di sguardi, un sussulto e un sospiro: «Forse è proprio lui».
Nel frattempo, mentre aspettiamo tenaci di incontrare il principe azzurro giusto un attimo prima di comprare lo yogurt, noi, ragazze romantiche e internaute navigate, ci diamo da fare e ce lo andiamo a cercare nello spazio più moderno in assoluto: su internet.
È risaputo, te lo hanno detto le amiche e le colleghe: fare nuove conoscenze su internet è facile e divertente. «Basta lasciarsi andare. Chattare con gente nuova è stimolante, io a volte non vedo l'ora di tornare a casa per controllare se ho ricevuto qualche nuovo invito». E allora ci provi. Sogni il maschio perfetto con tutte le carte in regola. Bello, sexy, intrigante, ricco e intelligente. Di un'intelligenza sensibile, ovvio.
Poi una sera finalmente ti decidi e ti butti nella mischia. Accendi il computer, sondi il terreno: una miriade di siti di appuntamento, non sai bene come muoverti. Hai come la sensazione di «metterti sul mercato» senza conoscere bene le regole che forse ci sono, pensi alla tua privacy fratturata.
Poi ne adocchi uno diverso da tutti gli altri: è Ulteem.it, non un semplice portale di dating on line ma uno che prevede un test che ti dice il tuo abbinamento perfetto. Il sito internet, unico attualmente in Europa e attivo in Italia dal mese di settembre, elabora nuove teorie sull'amore. Un team di 4 psicologi, antropologi e ricercatori universitari francesi con a capo lo psicologo David Bernard, ha messo a punto un sistema super sofisticato capace di delineare il profilo dell'anima gemella. Utilissimo. È quello giusto, quello che sembra fatto apposta al caso tuo, un sistema matematico e sicuro. Al diavolo il colpo di fulmine. Per te, poi, in preda a continui dubbi e ripensamenti è l'ideale. Un viaggio interiore di 40 minuti, 98 domande per capire meglio la propria personalità e soprattutto conoscere la tua dolce metà. Insomma una sicurezza. La vecchia alchimia rimpiazzata da sistemi fondati sulla tecnologia. Come dire, chi s'assomiglia si piglia. Non ti resta che sperare che «lui» si sia già iscritto nella lista... Incroci le dita, ti fai prendere dal gioco, rispondi con precisione maniacale alle domande, tenti di intravedere il senso nascosto dei quesiti, già ti immagini quando ne parlerete insieme. Il tuo uomo perfetto che sorride... «incredibile le stesse identiche risposte!».
È il sistema che fa da sensale. In base a cosa? Semplice, in base ad abbinamenti e affinità calcolate su percentuali. Il candidato più scarso ha il 60% di affinità con la tua personalità. Più in basso non si scende. Forse è per questo che il sito ha un target di persone dai 35 anni in su. Si sono stufate di sbagliare, di affidarsi al loro istinto che poi molto spesso si rivela una fregatura. Si accetta sempre più l'idea di incontrare la persona giusta affidandosi ad un gioco di probabilità. Sei diverso da me? Nessuna speranza. È matematico, oggettivo, razionale, lo dice il test. E ci si risparmia una serie di scocciature, litigi, rotture che se avessimo fatto la verifica preventiva forse avremmo potuto evitare.
Sì, ma se poi c'è qualcuno che fa il furbo? «Impossibilie - dice Maurizio Zorzetto, Country Manager Meetic Italia di cui fa parte Ulteem -. Il sistema si accorge di chi risponde alle domande in modo troppo frettoloso o incongruente e ti rimanda all'inizio». E sulla validità del test c'è da fidarsi veramente. Un anno e mezzo a testarlo su volontari che hanno fatto da cavie. «Siamo di fronte ad un target acculturato, serio e curioso», spiega Maurizio. «I portali di dating on line sono moderni luoghi d'incontro, e funzionano con un tocco d'allegria. Non è imbarazzante ed è adatto anche ai timidi, è quasi un gioco. Gli estroversi si notano di più e hanno più successo ma anche i timidi hanno le loro chances».
Sì, ma quante persone si affidano a Ulteem per trovare l'anima gemella? Nato circa 6 anni fa in Francia il sito ha oggi oltre 19 milioni di persone iscritte tra Spagna, Francia, Germania e Italia, e ogni giorno ci sono più di 23mila nuovi iscritti. Grazie anche al passaparola l'idea di trovare la dolce metà in rete è diventata già una moda. «All'inizio mi sentivo un po' sfigata - racconta Barbara de Ponti, 33 anni di Biella -, ma poi ci prendi gusto e ti sembra tutto più normale. Incrocio le dita ma io ho trovato un ragazzo stupendo. Io e Christian ci siamo incontrati dopo un mese di chat e ora siamo ancora insieme».
Ora tocca a te. Vai con il test. Nome e cognome. Ok. Maschio o femmina. Femmina. L'età. Sotto i trenta. Ma puoi ancora bluffare. Foto? Non esageriamo. Quanto contano i soldi nella tua vita? Dipende. Hobby: cavalcare. Albero preferito: Quercia? No, ciliegio in fiore. Il destino non può barare. Quaranta minuti dopo il risultato definitivo: affinità del ben 89% con un iscritto. Occhiali, stempiato. Professione dichiarata: nessuna. Come pensa di conquistare una donna: con una sua poesia. Il nick name? Rino Felino. Avrai sbagliato qualche risposta? Destino bastardo.