C’è la Di Stefano, jazzista per caso

Rimandati in ginnastica? Se avete vissuto questa particolare esperienza, stasera alla Casa del Jazz potrete imbattervi in una ragazza che ha condiviso la vostra sorte. Si chiama Sabrina Di Stefano e ha pubblicato un bell’album dal titolo sintetico: Conoscete qualcuno che come me è stato rimandato in ginnastica? Il suo è un appello accorato: «venite a trovarmi che facciamo una reunion tra rimandati». Sarà una serata evento, una sorta di festa di fine tour, con numerosi ospiti di prestigio. Con la cantante romana saranno infatti sul palco Giorgio Conte, il Solis String Quartet, Natalio Mangalavite, Vincenzo Mancuso. La Di Stefano proporrà il suo repertorio più alcune reinterpretazioni di altri autori, con sonorità nude e coinvolgenti. La sua è una carriera nata per caso. Appassionata di musica, ma anche di teatro e cinema, è stata indirizzata al canto da un’insegnante di dizione, che aveva notato un timbro vocale particolare. Poi ha preso lezioni di scrittura creativa, affinando la sua capacità di giocare con le parole. Infine, mentre era in studio per registrare degli spot pubblicitari, le è stato proposto di incidere canzoni. Così è nato quel disco dal titolo sintetico. Un viaggio appassionante tra talento e ironia.