C’è Tom in motoscafo, il lungotevere si blocca

Ciak si gira. E il lungotevere si ferma. Il cast di «Mission Impossible III» sbarca a Roma e monopolizza il cuore della capitale. Traffico in tilt, Tevere Village chiuso, battelli turistici fermi e una puntata di Trl (il programma di Mtv) rimandata. Lo scenario che si presentava ieri agli occhi dei passanti, nella zona del lungotevere Vaticano e, dall’altro lato del fiume, del lungotevere Tor di Nona, era davvero «cinematografico». Roulotte della produzione in largo Giovanni XXIII. Tendoni del catering per la troupe in piazza Adriana. Marciapiedi transennati e corsie ristrette per le automobili. Operatori di una società privata che sorvegliavano marciapiedi e ponti e, nel punto nevralgico (quello della discesa alla banchina in cui si era insediata la troupe), numerosi vigili urbani e alcuni poliziotti. La notizia della presenza dell’attore, e della sua nuova e giovane fidanzata Katie Holmes, è corsa veloce in città. Ma l’entusiasmo dei fans si è presto smorzato. Anche un semplice sguardo giù dal ponte è stato negato. Così tutto si è risolto con un’occhiata a un motoscafo in corsa sapendo che a bordo c’era il bel Tom.