Alla Ca' d'oro di Venezia l'arte da baroni (Facchinetti)

Alla Ca' D'Oro di Venezia, fino al prossimo 24 novembre, è esposta la duplice collezione d'arte dei baroni Franchetti, nonno e nipote, ecclettici cultori di pittura e scultura italiana antica e moderna: «Da Giorgio Franchetti a Giorgio Franchetti, collezionismi», è il titolo dell'esposizione organizzata nell'ambito delle iniziative istituzionali della 55. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, 2013. Diverse tra loro per generi e stili, le due collezioni nascondono importanti maestri dell'intero arco della storia dell'arte, come: Mantegna, Tiziano, Tintoretto, Guardi, van Eyck e van Dyck; fino ai protagonisti contemporanei romani degli anni '50 e '60, tra cui spiccano: Tano Festa, Enrico Castellani, Piero Manzoni, Alighiero Boetti, Gino De Dominicis, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Ceroli e Fabro. Informazioni sul sito www.cadoro.org.