Cable & Wireless debole a Londra

Giornata difficile a New York, con gli indici che hanno tenuto a stento i livelli di inizio settimana. Se dal cambio ai vertici della Fed non sono venute per ora indicazioni sulla futura politica dei tassi, alcuni avvenimenti societari hanno reso alquanto nervoso il mercato. A cominciare da Google, che arretra di oltre il 10%, per effetto dei minori risultati conseguiti nel 2005. Irregolari i titoli delle compagnie aeree, con Jetblue che perde il 12%, mentre cresce Boeing del 4,4%. Offerte tutte le blue chip del settore tecnologico, con erosioni nei prezzi di Microsoft, Apple e Ibm. Nei mercati orientali il calo di martedì di Tokio ha reso esitanti gli investitori, mentre in Europa le Borse si sono mantenute positive, consentendo agli indici azionari di aggiornare i massimi degli ultimi 5 anni. A Londra l’addio di Francesco Caio ha penalizzato Cable & Wireless che perde il 4,3%, mentre corre Lloyd’s (più 6%)su voci di una offerta ostile da parte di Bbva.