A «caccia» di delfini nella riserva naturale di Scandola

Veronica Deriu

Verdi brillanti, azzurri profondi e turchesi si mescolano in un'unica tavolozza di pace selvaggia nella riserva naturale di Scandola, in Corsica. Un paradiso protetto e patrimonio dell'Unesco che si raggiunge solo in barca. Sono diversi i punti da cui partire alla scoperta della riserva di Scandola, uno è dalla località turistica di Porto con tappa all'isoletta di Girolata (www.naveva.com, tariffe a partire da 38 euro). La prospettiva dalla barca permette di godersi la magia della natura: gli arbusti sulle rocce che sembrano quasi immergersi nelle acque marine, gli strapiombi sul mare che si alternano alle insenature regalando angoli di paradiso, fazzoletti di spiaggia con sabbia. Le rocce scavate dal vento sono le case di cormorani, guardando poi nella profondità del mare sempre trasparente si scorgono pesci e meduse. I veri protagonisti dell'escursione sono i delfini: non appena si lascia l'insenatura e il mare è più aperto fanno capolino. Sulla strada verso Scandola, è d'obbligo fermarsi a Sagone sulla via principale da Pierre Geronimi: gelateria e bistrot di design dove mangiare a qualsiasi ora insalate condite con gelato alle olive e caviale di olio, pane fatto a mano e gelato allo champagne (www.geronimipierre.com).

Nel giro dell'Ovest della Corsica si parte dalla città «imperiale», Ajaccio, dove è nato Napoleone e si può visitare la sua casa natale (Rue Saint-Charles, biglietto 7 euro). Uno dei «must to do» è il tramonto della via delle isole Sanguinarie, per poi andare a cena e assaporare le aragoste di roccia al Restaurant Pech (www.restaurant-pech-ajaccio.fr, Plage de Barbiccaja, menù a partire da 25 euro); e ancora dormire all'hotel quattro stelle Palazzu Duomu (www.palazzu-domu.com, 17 rue Bonaparte, a partire da 117 euro a notte) nel cuore della città. Mentre per dormire nella zona della riserva di Scandola c'è l'hôtel Capo Rosso (www.caporosso.com, da 290 euro). Consigliate le stanze 7, 8 e 9 che si affacciano sul mare. La Corsica si raggiunge in traghetto: Corsica Ferries (www.corsica-ferries.it, tratta standard a partire da 28 euro solo andata) può contare su 9 linee Italia Corsica, molto gradevole anche la traversata diurna. Per informazioni: Ente del turismo francese it.france.fr. e www.visit-corsica.com.