La caccia in Liguria impallina Prodi

Paola Setti

Nel momento stesso in cui Cristina Morelli ha smesso di digiunare, Alfonso Pecoraro Scanio ha iniziato a cucinare un piatto indigesto che il presidente della Regione Claudio Burlando dovrà mandar giù «volente o nolente». La minuta ma battagliera presidente ligure dei Verdi resta in attesa della verifica che ha chiesto alla maggioranza di centrosinistra in Regione «per capire se da qui in poi il programma che abbiamo sottoscritto verrà disatteso come è accaduto sulla deroga alla caccia di fringuelli e storni». Il suo leader nazionale invece non ha alcuna voglia di aspettare. L’ultimatum che consegna al Giornale è tale da far tremare l’Unione tutta, proprio a due giorni dalle (...)