Caccia al maniaco di Genova: le vittime sono 17

Una tredicenne che abita nel quartiere residenziale di Castelletto a Genova è la diciassettesima vittima di un molestatore che da diversi mesi aggredisce adolescenti negli androni o negli ascensori dei condomini in cui abitano. «Si tratta di una persona che è più esibizionista che violentatore - spiega la polizia - si limita infatti a toccare le vittime e a farsi toccare».
L'ultima aggressione è avvenuta lunedì scorso in corso Magenta a Castelletto, ma la notizia è trapelata solo adesso. La vittima è stata seguita nel corridoio di ingresso di un condominio e aggredita da un uomo che ha cercato di palparla. La giovane si è messa a gridare e l'aggressore è fuggito mentre alcuni residenti usciti sulle scale hanno tentato di inseguirlo. Le indagini delle forze dell'ordine sono rese complesse dalla difficoltà di tracciare un identikit attendibile: «Ne abbiamo 15 completamente diversi - spiega il capo della Mobile di Genova - e questo è comprensibile perché per le giovani vittime è difficile dare una testimonianza precisa dopo un simile trauma».