La caccia senza limiti non piace a nessuno

La stagione della caccia si è appena conclusa (bilancio: 27 vittime e 59 feriti fra i cacciatori), ma il dibattito è ancora apertissimo. Nel mirino l’emendamento approvato dal Senato che, se confermato dalla Camera, porterebbe alla «deregulation» della caccia. Il prossimo anno la stagione potrebbe non finire mai, dicono gli animalisti. Ma perfino gli interessati sono perplessi, come i rappresentanti di Arcicaccia: «Nessun plauso a un emendamento che aumenta i dissensi intorno al mondo venatorio». Nel dibattito è voluto entrare anche Giorgio Forattini, con la vignetta che pubblichiamo, «dedicata» al senatore Carrara (fra i promotori dell’emendamento). E nella sua battaglia si trova inaspettatamente al fianco dell’oncologo Umberto Veronesi: una «strana coppia», vignettista e di destra l’uno, scienziato e di sinistra l’altro, di solito politicamente molto lontani, ma ora accomunati dal no alla caccia.