Caccia a teschi e scheletri nascosti tra le opere esposte

Il Poldi Pezzoli festeggia oggi, a modo suo, Halloween, con una sorta di «caccia al tesoro», vale a dire teschi e scheletri, da ritrovare nelle opere esposte grazie a un «Family map» riservata ai bambini. Mentre gli adulti li potranno accompagnare nel percorso grazie a una scheda illustrata. Teschi e scheletri infatti sono nascosti o fanno capolino dal San Gerolano di Bernardino Luini, sul retro del «Ritratto di uomo» di Andrea Previtali, dietro un piccolo altare portatile di Mariotto Albertinelli. E ancora sui lati della Croce di Bernardo Daddi sono dipinti un cadavere, con il volto ridotto a un teschio santi decapitati. Un po’ macabro, ma è Halloween.