Caci d’Italia

Nuova edizione di Formaggi d’Italia, «guida alla scoperta e alla conoscenza di 293 tipologie tradizionali», ottima fatica dello Slow Food curata da Roberto Rubino, Piero Sardo e Angelo Surrusca. Anche questa è un inno al formaggio a latte crudo, superlativo ma a rischio di estinzione, pressato da elevati costi di produzione e da regolamenti che privilegiano l’industria. Caprini a parte, bianchi perché il latte di capra è privo di carotene, se gli altri presentano una pasta bianca bisogna diffidare: se è andata bene, le mucche hanno mangiato fieno. Prima parte ricca di consigli su produzione, acquisto, degustazione..., poi il top regione per regione, dal valdostano Brossa al sardo Triza.