Cadavere di donna lungo i binari

Trovato vicino alla stazione di Formia

Il cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione è stato rinvenuto ieri mattina lungo i binari ferroviari della linea Roma-Napoli, all’interno di una galleria poco lontana dalla stazione di Formia.
La scoperta è stata fatta intorno alle otto da un gruppo di operai al lavoro per un sopralluogo ai quadri elettrici della galleria ferroviaria, ma il decesso potrebbe risalire addirittura a diversi giorni fa, probabilmente quindici. Completamente sfigurato il volto della donna, che potrebbe essersi gettata dal treno in corsa o addirittura essere stata investita mentre percorreva a piedi la galleria. Attorno alle 10.50 la circolazione dei treni, bloccata tra Formia e Fondi, è ripresa ma solamente su un binario in direzione Nord.
Nel pomeriggio c’è stato un sopralluogo da parte del sostituto procuratore Raffaella De Pasquale assieme al personale del commissariato di Formia, diretto dal vicequestore Alessandro Tocco.