Cade un cinese, dramma sfiorato nella 250

da Shanghai

Per diversi motivi, è sempre più difficile capire dalle prove come andrà la gara. Le nuove moto da 800 cc hanno livellato i valori tecnici e umani e l'inedito regolamento che impone di scegliere il giovedì precedente il Gp le gomme, limitandole nel numero (31 tra anteriori e posteriori), ha cambiato il metodo di lavoro e soltanto la domenica si scopre veramente il potenziale di ciascun protagonista. Ma Casey Stoner (Ducati-Bridgestone) e Daniel Pedrosa (Honda-Michelin) saranno i rivali più pericolosi per Valentino.
I rivali più pericolosi - Stoner, infatti, scatterà dalla seconda fila, ma è suo il passo gara migliore. Inoltre, se non fosse stato costretto a usare la moto numero due per un problema tecnico alla sua Ducati migliore, l'australiano avrebbe probabilmente conquistato la prima fila. «Abbiamo lavorato bene - dice Casey - e sia la moto sia le gomme sono più che competitive. Siamo a posto, ma questo non significa che vincerò la gara: è impossibile indicare un favorito, perché ci sono tanti piloti che hanno un buon passo».
Pedrosa, dal canto suo, sa perfettamente come si conquista una gara e in MotoGP ne ha già vinte due, una delle quali proprio in Cina. Ma quando ha trionfato, lo ha sempre fatto per distacco e nel corpo a corpo è al momento inferiore a Stoner e Rossi.
Paura in pista - Nelle qualifiche della 250, ieri, si è temuto il peggio quando il cinese Huang ha urtato la moto di De Angelis e, in pieno rettilineo, è schizzato come un proiettile contro le barriere. La moto è esplosa e lo sfortunato pilota è rimasto a terra esanime. Minuti di terrore fino a quando, dopo averlo caricato sull’ambulanza diretta in uno degli ospedali della città, il dottor Costa ha tranquillizzato tutti. Nel violento impatto Huang ha riportato la frattura della prima vertebra lombare e contusioni multiple. Week end iniziato male quello cinese, visto che l’ex campione del mondo 250, Olivier Jacque, è già tornato in Francia dopo il grave infortunio all’avambraccio destro riportato nelle libere MotoGp di venerdì. Verrà invece operato in Giappone Yuki Takahashi, caduto nelle prove della 125. Per il giapponese una nuova frattura al braccio destro con rottura della placca precedentemente applicata al radio già infortunato.