Cade da scala mobile, grave undicenne

Stava giocando spensieratamente con i due fratellini più piccoli, in una serata di festa. Ma si sa come accade con i ragazzini: due occhi non sono sufficienti e, a volte, nemmeno quattro. È stato un attimo, infatti, una frazione di secondo e il piccolo è sfuggito all’attenzione dei genitori, è corso in direzione del corrimano di una scala mobile, lo ha raggiunto e, una volta lì, ha perso l’equilibrio ed è precipitato nel vuoto.
Questa, in sintesi, la dinamica del fatto accaduto sabato sera al centro commerciale «La Corte Lombarda» di Bellinzago Lombardo, poco lontano da Gessate. Dove, un ragazzino di 11 anni, pochi minuti prima delle 23, è caduto dal parapetto di una scala mobile, precipitando per circa sette metri.
Davanti a quella scena i genitori atterriti hanno urlato e qualcuno nel centro commerciale è corso a chiamare il 118: nella caduta il bambino aveva battuto violentemente la testa sul pavimento e aveva perso i sensi.
Ad intervenire sul posto, dopo un’ambulanza del 118 arrivata in pochi minuti, sono stati i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Cassano D’Adda. Il ragazzino è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano dove si trova ricoverato in prognosi riservata.
«I medici sono molto preoccupati -. fanno sapere i militari di Cassano -. La situazione, per il momento, è stabile e si spera solo non peggiori».
Al capezzale del piccolo, intanto, i genitori e i parenti si stringono nel loro dolore. E aspettano.