CADONO LE ACCUSE

Processi eccellenti, processi di mafia, finiti con assoluzioni. Vicende al capolinea per il senatore Marcello Dell’Utri e per l’ex presidente della Regione Sicilia Salvatore Cuffaro. Il primo assolto in Cassazione dall’accusa di tentata estorsione con l’aggravante mafiosa (per una vicenda del ’91 legata alla sponsorizzazione del basket Trapani). Prima delle sentenza di ieri, per due volte la Cassazione aveva rinviato ai giudici d’Appello. Infine Cuffaro, prosciolto pure in Appello dall’accusa di concorso esterno, in base al «ne bis in idem»: la Corte ha ritenuto che fosse già stato giudicato per gli stessi fatti nel processo «Talpe alla Dda».