Cadorna: al via il car sharing con le minicar elettriche

È partito a Cadorna un nuovo servizio di car-sharing di auto elettriche,
operato dalle Ferrovie Nord su iniziativa della Regione. Le mini car si noleggiano davanti alla stazione e possono essere guidate anche da minorenni

È partito a Cadorna un nuovo servizio di car-sharing di auto elettriche, operato dalle Ferrovie Nord su iniziativa della Regione. A presentare le nuove mini car disponibili davanti alla stazione i rappresentanti di Movitron, l'azienda di Varese che fornisce gran parte delle piccole auto elettriche per il nuovo servizio. Cittadini e utenti delle Ferrovie Nord potranno noleggiare le auto elettriche per girare in città.
La svolta è che le mini car, silenziose e non inquinanti, possono essere guidate anche dai minorenni. Prodotte a Varese, sono state presentate oggi per la prima volta al grande pubblico, ma sono già utilizzate con successo in servizi di car sharing a Parigi e Nizza, dalla Polizia di Matera e dalla Polizia locale di Sassari.
Queste vetture sono un buona soluzione per la mobilità urbana perché abbinano una dimensione ed un peso ridotti all'impiego di batterie economiche e facilmente ricaricabili. «È l'uovo di Colombo -- spiega l'ingegner Paolo Caciagli della Direzione strategica di Movitron -- perché le normali auto elettriche sono molto pesanti, nonostante le batterie al litio, difficili da ricaricare ed estremamente costose. Per girare in città, invece, le nostre vetturette sono l'ideale. L'assenza di manutenzione, di tassa di possesso e la capacità di percorrere oltre 100 km con un euro, le rende ulteriormente interessanti».
Con una autonomia di 70 km, ricaricabili con una normale presa elettrica nel box o altrove (un pieno costa circa 50 centesimi), queste vetture sono utilizzate anche per i servizi di enti della Pubblica Amministrazione, per le aziende che fanno assistenza tecnica, per chi fa consegne in città, per le agenzie di vigilanza degli edifici e via dicendo.