Caduta per la Montalcini, femore rotto: operata

Ricovero all’ospedale
Sant’Andrea di Roma dopo la caduta di ieri in casa che le ha causato la rottura del femore. Il premio Nobel, operata in mattinata, sta bene

Roma - Ricovero in ospedale e intervento chirurgico. Apprensione e paura per la centenaria senatrice Rita Levi Montalcini che, ieri, è caduta in casa rompendosi così il femore. Ma dall'ospedale assicurano che le condizioni della scienziata sono buone: "Maniene il suo spirito combattivo".

L'incidente in casa Si è trattato solo di un brutto spavento. La senatrice a vita è stata ricoverata in ospedale e ha subito un intervento chirurgico dopo che ieri si è rotta il femore cadendo in casa. Il premio Nobel, che ha già spento cento candeline lo scorso aprile, "sta bene e mantiene il suo spirito combattivo", assicurano dal suo entourage. Alla paziente, ricoverata all’ospedale Sant’Andrea di Roma, è stata impiantata una protesi d’anca, in seguito alla caduta che le ha causato la frattura del femore della gamba sinistra. La scienziata è stata operata nell’ospedale capitolino Sant’Andrea. La Montalcini è stata sottoposta ad anestesia totale, l’intervento è durato circa un’ora e mezza.

L'operazione Si è concluso con successo l’intervento chirurgico per la frattura al collo del femore. La professoressa è nella sua stanza e ha superato bene l’operazione. Nel corso dell’intervento, avvenuto in anestesia periferica, è stata applicata una protesi d’anca. Secondo fonti dell’azienda ospedaliera dell’università La Sapienza, la Montalcini già domani potrà alzarsi e fare qualche passo dopo di che dovrà cominciare la fase di riabilitazione. Potrebbe essere dimessa dall’ospedale all’inizio della prossima settimana. Le fonti hanno ribadito che l’intervento è andato bene, ma che per l’età ragguardevole della paziente, sarà necessaria nei prossimi giorni grande attenzione per evitare eventuali complicanze.