Caffè con l’autore nel cuore di Brera

Per un mese in via Pontaccio lo spazio allestito da Illy ospiterà dibattiti, degustazioni, mostre e molti ospiti

C’è da assaporare qualcosa di più di un caffé per un mese in via Pontaccio 8-10: magari una mostra, una presentazione di un libro, un dibattito, oppure molto altro.
Nel cuore di Brera da oggi fino al 6 dicembre apre la Galleria Illy hosted by Moroso, uno spazio temporaneo in cui bere un caffè diventa un’occasione d’incontro e uno stimolo al confronto con personaggi di tutto rilievo: dal premio Nobel per la pace Rigoberta Menchù, al regista Peter Greenaway, dal designer Ron Arad alla performer Marina Abramovic, dalla scrittrice Dacia Maraini all’artista taiwanese Michael Lin. Loro e molti altri prenderanno parte a questo salotto culturale che, sulla scia del successo ottenuto col debutto a Soho (Manhattan) la tappa a New York, arriva ora a Milano, «per raccontare l’essenza della filosofia e delle passioni di Illy», come dichiara Andrea Illy, presidente e amministratore delegato Illycaffè: un espresso che coniuga arte, letteratura gastronomica e design in un’unica esperienza estetica. Aperto dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 19, lo spazio ospita una caffetteria in cui la carta caffè è abbinata ad un menu di dessert d’autore, con ricette originali ideate da chef del calibro di Gianfranco Vissani e Carlo Cracco, tra i sei grandi protagonisti della creatività in cucina. Nel programma non mancano naturalmente i corsi dell’Università del Caffè che raccontano metodi di trasformazione, preparazione e assaggio del protagonista indiscusso dell’evento, il caffè, e dell’immancabile cioccolato.
Tra gli artisti anche molti musicisti: ogni sabato sera l’aperitivo è in musica, con concerti dei gruppi musicali selezionati da LifeGate Radio.
Dopo l’opening party di stasera, alle ore 19, in cui verrà presentata la nuova Illy Art Collection, il programma incalza. Numerosi gli appuntamenti dedicati ai curiosi della tavola: si parte mercoledì con un tour tra i migliori bar d’Italia, per proseguire con la presentazione del libro «Così Mangiavamo. Cinquant’anni di storia italiana fra tavola e costume» di Stefania Aphel Barzini e proseguire con un lungo mese di eventi. Per la programmazione giornaliera consultare il sito www.galleriailly.com.