Cagliari e Lazio si spengono subito

Un gol di Suazo dopo soli 30” lancia i sardi. Dopo il pareggio biancoceleste cala la noia

Sembrava un ritorno alla grande, quello di Daniele Arrigoni sulla panchina del Cagliari: pronti via, dopo 30 secondi il Cagliari era già in gol con una bella azione corale finalizzata da Suazo. Ma la gioia è durata poco. Anche grazie a uno svarione collettivo della difesa rossoblù, la Lazio ha pareggiato con Siviglia dopo una carambola infinita su calcio d’angolo. Cagliari-Lazio è praticamente finita lì. Ci sono state altre occasioni, sì, ma più frutto di errori individuali che per merito del gioco delle squadre.
Il primo tempo è stato il più vivace. Un retropassaggio di Bega ha liberato Rocchi davanti a Carini (18’), ma l’uruguayano si è salvato miracolosamente. Dall’altra parte gli ha risposto Peruzzi (29’), che si è superato su un colpo di testa ravvicinato di Gobbi. Nella ripresa il ritmo è calato vistosamente. Lazio pericolosa con Pandev da fuori area (40’), risposta immediata del Cagliari con una grande punizione di Conti deviata da Peruzzi (45’). Il punto, alla fine, accontenta solo la Lazio. E il ritorno di Arrigoni finisce tra i timidi fischi del Sant’Elia.