Cagnolina salva i padroni dal fuoco

Abbaiando con insistenza ha evitato che i suoi padroni potessero restare vittime di un incendio che si era sviluppato nello scantinato della villetta dove abitano. La protagonista di questa storia a lieto fine è Lady, una cagnetta di due anni, un incrocio fra un volpino ed uno yorkshire. Il fatto è avvenuto nella frazione di Cenesi a Cisano Sul Neva, nell'entroterra di Albenga.
Tutto è iniziato in piena notte e non c’era nulla che potesse far pensare ad una imminente tragedia. Intorno alle due Lady ha iniziato ad abbaiare apparentemente senza alcuna ragione: la sua padrona si è svegliata di soprassalto e in un primo tempo non si è resa conto di quanto stava avvenendo. Solo in seconda battuta si è accorta che una densa colonna di fumo proveniva dallo scantinato ai piedi delle due villette nelle quali abitano il marito, due figli ed un bambino.
In quella cantina, allestita come un laboratorio amatoriale, non c’era nulla che lasciasse presagire una disgrazia, ma qualche volta l’imprevisto può essere dietro l’angolo.
La donna ha chiamato subito i vigili del fuoco che intervenuti, sono riusciti in poco tempo a spegnere le fiamme originate, come poi sono riusciti a stabilire, dal corto circuito di una presa elettrica. Infatti, probabilmente a causa dell’isolante della presa logorato dal tempo, i fili avevano finito col toccarsi creando una forte scintillata che aveva incendiato le vicine opere in legno. Probabilmente si trattava anche di opere di un certo pregio visto che il rogo ha incenerito alcuni mobili realizzati dal marito della donna, che ha l'hobby della falegnameria.
«Se non ci fosse stata la nostra piccola Lady - ha raccontato la donna ai soccorritori - potevamo anche morire. Ci ha davvero salvato la vita».
E non è una esagerazione se solo si pensa a quali sarebbero state le conseguenze se le fiamme avessero continuato la loro devastazione ancora per qualche ora. Bastava che l’incendio avesse avuto il tempo di intaccare le strutture superiori della casa per bloccare in una trappola di fuoco gli inquilini della stessa.