Il Cairo, furto al Museo egizio Trafugati otto reperti di valore inestimabile

Otto reperti di valore inestimabile sono stati rubati da ignoti nel corso dell'assalto al Museo egizio del Cairo avvenuto durante i giorni della protesta per chiedere le dimissioni di Mubarak

Il Cairo - Otto reperti di valore inestimabile, tra cui una statua di Tutankhamon, sono stati rubati al Museo egizio del Cairo. Lo ha annunciato il direttore delle Antichità ZaHi Hawass, dopo il completamento dell’inventario dei danni subiti dal museo nell’assalto dei giorni scorsi. Tra gli oggetti scomparsi, una statua in legno dorato del re Tuntankhamon, che viene trasportato da una divinità, e parti di un’altra statua, anch'essa in legno dorato, che raffigura il giovane re della XVIII dinastia, mentre pesca con l'arpione su una barca di papiro. Il furto è opera di ignoti saccheggiatori che avevano fatto irruzione nel museo del Cairo, vicino a piazza Tahrir, il 28 gennaio, in una delle giornate più violente della protesta contro il regime di Hosni Mubarak.