Caisse d’Epargne pronta a crescere

Carige

Il gruppo Caisse d’Epargne è pronto a salire nel capitale di Carige, di cui ora ha il 14,99%, per accompagnare lo sviluppo dell’istituto genovese, ma sempre e solo con l’accordo della Fondazione. Lo ha detto Nicolas Merindol, numero uno operativo del gruppo francese, a margine della conferenza stampa di presentazione dei conti 2007. Caisse d’Epargne auspica un ruolo attivo di Carige nel risiko bancario italiano e punta ad ampliare la gamma delle collaborazioni. Quanto all’ipotesi di prenderne la maggioranza, Merindol rileva che l’argomento non è mai stato toccato, «perchè la Fondazione non ci ha mai proposto di prendere la maggioranza».